Tutti gli articoli su Pec

Opionioni sulla PEC

Scritto da: il 04.09.09 — 2 Commenti
Mi è capitato negli ultimi giorni, anche a seguito dell'articolo sulla PEC di monitorare la rete per vedere e sondare quali erano le opinioni degli altri blogger. La mia attenzione è stata attirata da quanto ho letto su In tutta sincerità. Nell'articolo di Scialdone, pur in presenza di un'attenta ricostruzione storica della PEC, ci si concentra solo sui lati negativi della soluzione e si evidenziano solo le lungaggini della burocrazia. Concordo con Marco sulla valutazione tecnica della PEC, che non è certo la soluzione migliore o più innovativa o più evoluta, ma è una soluzione che è coerente con lo stile direzionale maggiormente diffuso nelle nostre pubbliche amministrazioni ed è compatibile con il livello di alfabetizzazione informatica degli utenti. In termini di interoperabilità ((L'interoperabilità è la proprietà di una applicazione informatica o di un sistema di codifica dell'informazione di trasmettere e ricevere dati ed informazioni da altri sistemi in modo completo e affidabile)), infatti, il sistema PEC non è riconosciuto come standard nelle comunicazioni tra gli Stati membri dell'UE e tra gli altri Stati esteri. Da un punto di vista di approccio ai processi e di stile di direzione la PEC è la migliore risposta che il legislatore ha trovato come garanzia tra certezza del diritto e necessità di introdurre innovazioni nella comunicazione tra enti e cittadini. Non bisogna sottovalutare che ad oggi la nostra pubblica amministrazione ha dei processi che sono ancora quasi esclusivamente paper based. Approfondendo la valutazione della PEC che offre il Governo un ulteriore elemento che è necessario considerare è la natura del prodotto offerto in funzione del bisogno cui si intende rispondere. Ci troviamo di fronte non a uno strumento di élite, non ad un opzione riservata a utilizzatori esperti di sistemi informativi o di applicazioni web, ma stiamo valutando un servizio pubblico che per sua natura ...

Arriva la PEC per tutti

Scritto da: il 01.09.09 — 0 Commenti
La PEC, acronimo di posta elettronica certificata, è uno dei cardini dell'aggiornamento delle modalità di comunicazione tra cittadino e pubblica amministrazione inserito negli obiettivi n°11 e n°20 del "Piano E-Government 2012", articolato e complesso progetto di rinnovamento ed evoluzione delle procedure e degli strumenti in dotazione della Pubblica Amministrazione al fine di contenere i costi dell'apparato burocratico, migliorare la qualità e la tempistica dei servizi offerti e sfruttare le nuove tecnologie per rispondere alle nuove esigenze dei cittadini. Cosa è la PEC? La posta elettronica certificata (PEC) è un sistema di comunicazione che ha le stesse regole dell'ormai diffusissima posta elettronica a cui è aggiunta la capacità di identificazione univoca e certa del mittente e del destinatario di una comunicazione elettronica. Ad ogni casella di posta elettronica certificata è associata una firma digitale ((La firma digitale è un particolare tipo di firma elettronica qualificata basata su un sistema di chiavi asimmetriche a coppia, una pubblica e una privata, che consente al titolare tramite la chiave privata e al destinatario tramite la chiave pubblica, rispettivamente, di rendere manifesta e di verificare la provenienza e l’integrità di un documento informatico o di un insieme di documenti informatici)).  La codifica delle informazioni contenute nel messaggio avviene attraverso un sistema a crittografia avanzate con doppia chiave (pubblica e privata)  secondo le specifiche tecniche allegate al Decreto Ministeriale 2 novembre 2005. Tale caratteristica ha convinto il legislatore ad assegnare alle comunicazioni certificate la piena validità giuridica e la opponibilità ai terzi. Volendo semplificare si ottiene che la comunicazione a mezzo PEC è giuridicamente equivalente ad un invio attraverso la raccomandata con ricevuta di ritorno. Tale valore si ha, però, solo in caso di utilizzo da parte sia del mittente sia del destinatario di un sistema di comunicazione con caselle certificate. Per chi volesse approfondire il ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple